MEN, WOMEN & CHILDREN

(Regia: Jason Reitman, 2014, con Adam Sandler, Jennifer Garner, Rosemarie DeWitt)

MEN, WOMEN & CHILDREN

Il sesto film di Jason Reitman (Juno, Tra le nuvole, Young Adult) vorrebbe dirci qualcosa sulle anestetizzate relazioni al tempo della rete, che filtra, distorce quando non annulla proprio le autentiche interazioni tra esseri umani. E sai che novità. L’affresco corale, bollito e risaputo del regista di Thank You for Smoking non fa altro che blaterare, mettendo in scena una marea di ovvietà: coniugi frustrati che cercano di riempire il loro vuoto con relazioni extraconiugali cercando in rete potenziali partner (di una notte); adolescenti annoiati e boriosi che si interfacciano coi loro coetanei attraverso chat, social e quant’altro; e a coronare il tutto una coppia, sempre di adolescenti, più sensati e profondi di tutti gli altri in grado di costruire, dopo non pochi ostacoli, una vera relazione in mezzo a questo marasma. Cinema che va per conto proprio e, che lo si guardi oppure no, non fa alcuna differenza. (fc)

voto_2