TEMPO INSTABILE CON PROBABILI SCHIARITE

(Regia: Marco Pontecorvo, 2015, con Luca Zingaretti, Pasquale Petrolo (Lillo), Carolina Crescentini, John Turturro)

TEMPO INSTABILE CON PROBABILI SCHIARITE

Marco Pontecorvo (figlio di Gillo) torna alla regia con una favoletta ingenuotta sulla crisi economica e dei rapporti umani. Una coppia di amici, soci fondatori di una cooperativa sull’orlo della bancarotta, si troveranno in conflitto dopo la sorprendente scoperta di petrolio nel loro piccolo terreno. L’innesco narrativo, l’oro nero che scorre sotto i loro piedi, darà il via a scontri tra i due e la comunità di un paesino delle Marche. L’improbabile coppia interpretata da Luca Zingaretti e Lillo fa storcere il naso fin da subito: i loro personaggi con posticci accenti alto marchigiani, che tra l’altro si perdono lungo il film, sono a dir poco schematici e per nulla credibili. E attorno a loro un marasma di macchiette incolori (figli, mogli, segretarie e operai) tra cui un improbabilissimo John Turturro, nei panni di un ingegnere americano, a dir poco imbarazzante. Il tutto con una regia sciatta da fiction tv. Che spreco di tutto. (fc)

voto_1