INTO THE WOODS

(Regia: Rob Marshall, 2014, con Meryl Streep, Emily Blunt, Anna Kendrick, Chris Pine)

INTO THE WOODS

Tratto dal musical di James Lapine e Stephen Sondheim (il primo si occupa della sceneggiatura e il secondo delle musiche) e affidato a Rob Marshall (6 Oscar per Chicago), un film che non si fa scrupolo di contaminare tra loro ben quattro favole dei fratelli Grimm (Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Raperonzolo e Jack e il fagiolo magico) con un gusto della mescolanza molto contemporaneo. Gli interpreti hanno l’aria di divertirsi un sacco e, se uno ha già deciso di godersela, lo spettacolo canterino ha un suo perché. Ma lascia stupiti che, con tanta abbondanza di materia favolistica, a metà il film debba praticamente ripartire con una svolta dal taglio fantasy. La sensazione è che si tratti di un espediente per fare (più o meno) tutti contenti e attrarre fasce differenti di pubblico. Ma il bosco non sembra comunque conservare il suo valore simbolico e l’inquietudine delle fiabe. Johnny Depp nei panni del Lupo Cattivo conferma la sua caduta libera. (dz)

voto_2