THE GUEST

(Regia: Adam Wingard, 2014, con Dan Stevens, Maika Monroe, Brendan Meyer, Sheila Kelly)

THE GUEST

David è appena stato congedato dall’esercito e si reca a casa della famiglia di Caleb, commilitone e amico deceduto nel corso di un’operazione militare. I suoi modi e il suo sorriso rassicurante conquistano tutti in pochi giorni; ma David non è chi dice di essere e la sua natura pericolosa e omicida viene presto a galla. Il regista e lo sceneggiatore (Simon Barrett) di A Horrible Way To Die e You’re Next imbastiscono l’ennesimo thriller in cui la minaccia viene dall’esercito e dai suoi spregiudicati esperimenti. La (relativa) suspense però finisce a metà film e i tentativi di rilanciare tutto con dosi massicce di azione e goffe strizzate d’occhio orrorifiche naufragano nel (pessimo) finale, che rivela impietosamente il bluff. Spiace un po’ vedere coinvolti la stellina nascente Maika Monroe (Bling Ring, It Follows) e il Lance Reddick di The Wire. In colonna sonora si ascoltano volentieri Sisters of Mercy, Clan of Xymox e Anthonio della norvegese Annie. (dz)

voto_2