THE PILLS – SEMPRE MEGLIO CHE LAVORARE

(Regia: Luca Vecchi, 2016, con Luigi Di Capua, Luca Vecchi, Matteo Corradini, Giancarlo Esposito)

THE PILLS – SEMPRE MEGLIO CHE LAVORARE

Da Youtube al grande schermo, il trio romano capitanato da Luca Vecchi (davanti e dietro la macchina da presa) dà vita a una video-cosa dal sapore vagamente cinematografico, che fatica a tenersi in piedi e a farsi cinema, ammesso che ne abbia veramente l’intenzione. La loro essenza c’è tutta: “il fiero fancazzismo romano”, schernire certe pose della “Roma bene” (pseudo)hipster e gli ammiccamenti di varia natura (per lo più cinematografici); ma bastano per fare un film che non sia la mera, scialba e dopo un po’ stancante riproposizione di elementi che hanno dato loro gloria sul web? Manca la coesione che invece c’era nell’esordio di Maccio Capatonda (uno che, a fare il salto dal web alla sala, è per certi versi riuscito), e soprattutto manca un rinnovamento della forma e una vera “necessità” di contenuto che non sia la prevedibile crisi dei trentenni, infarcita qua e là di citazionismo alla buona isolato da tutto il resto, e dal retrogusto non poco presuntuoso. (mc)

voto_2