ZOOLANDER 2

(Regia: Ben Stiller, 2016, con Ben Stiller, Owen Wilson, Penelope Cruz, Will Ferrell, Kristen Wiig)

ZOOLANDER 2

Fortemente voluto dai fan (a suon di petizioni online), ecco arrivare al cinema a quindici anni dal capostipite il sequel del cult demenziale diretto e interpretato da Ben Stiller. La struttura narrativa scombiccherata, in linea col primo episodio, non è il maggiore dei problemi, ed è solo la scusa per una serie di gag e volgarità che cadono quasi sempre a vuoto. Se il primo film azzardava una seppur timida presa per i fondelli del mondo dell’alta moda, è chiaro sin dalle prime sequenze che questo sequel si sottomette (complice anche una macchina del marketing ultra invasiva) allo stesso establishment che vorrebbe deridere. Il tutto si riduce così ad una sterile e pressoché infinita parata di fulminei camei di celebri attori (Benedict Cumberbatch, Susan Sarandon, Kiefer Sutherland…), superstar musicali (Sting, Justin Bieber, Katy Perry…) e stilisti vari (da Valentino a Tommy Hilfiger…) che non strappano mai il sorriso. La location romana è stata probabilmente solo una scusa per Stiller & co. per farsi una lunga vacanza all’estero, e il risultato definitivo è un pasticcio senza mordente, ormai superato a destra e sinistra dalla comicità della scuola Apatow: una volta di più si può dire che ascoltare il parere dei fan non è mai una idea brillante. All’attivo solo la performance dell’agente segreto Penelope Cruz, mai così sexy. (ap)

voto_1