THE DIVERGENT SERIES: ALLEGIANT

(Regia: Robert Schwentke, 2016, con Shailene Woodley, Theo James, Naomi Watts, Jeff Daniels, Miles Teller)

THE DIVERGENT SERIES: ALLEGIANT

A seguito degli eventi narrati in Insurgent, le discordie sembrano tutt’altro che finite e alle porte c’è una possibile guerra con il gruppo degli Alleanti. Fuggendo oltre la recinzione esterna, Tris, Quattro e i loro amici scoprono una realtà imprevista, alla quale si dovranno prima abituare e con cui poi dovranno decidere come fare i conti. In attesa della chiusura della saga con il prossimo Ascendant, previsto per il 2017 (ancora una volta la terza parte di una trilogia viene “sdoppiata” con scelta molto discutibile), il ciclo young adult basato sui romanzi di Veronica Roth esce dagli schemi sperimentati nei primi due capitoli e, almeno nella prima mezz’ora, dà la sensazione di potersi rinnovare con profitto, creando una situazione diversa e di una certa ambiguità. Purtroppo la sceneggiatura e la regia di Schwentke non sostengono le ambizioni e tutto affoga tra i confusi rovesciamenti di fronte e un deprecabile spreco di potenziale drammatico condito dai consueti e ingenui messaggi di inclusione pacifica per tutti. Nemmeno il bravo Jeff Daniels può tenere in piedi il suo inquietante personaggio, mentre il copione danneggia senza rimedio quello di Naomi Watts. (dz)

voto_2