CATTIVI VICINI 2

(Regia: Nicholas Stoller, 2016, con Seth Rogen, Rose Byrne, Zac Efron, Chloë Grace Moretz, Lisa Kudrow)

CATTIVI VICINI 2

Negli Usa nessun film che genera al botteghino un briciolo di profitto è risparmiato dalla legge del sequel. Soprattutto quelli che di un seguito non ne sentivano davvero la necessità, come il simpatico Cattivi vicini, successo a sorpresa dell’estate 2014. Tornano i coniugi Radner (Seth Rogen e Rose Byrne), con un altro figlio in arrivo e alle prese con una “sorellanza” di giovani universitarie femministe (capitanate dalla bella e brava Chloe Grace Moretz) che ha piantato le tende proprio nell’abitazione accanto alla loro, decisa a fare casino e feste quanto i maschietti. C’è un problema in più: i Radner stanno per vendere la propria casa, ma l’affare può andare a monte se il compratore viene a conoscenza del vicinato sopra le righe. Che fare? Allearsi con l’ex “nemico” ed eterno Peter Pan Teddy (Zac Efron) e dichiarare guerra alla sorellanza. Se il capitolo uno azzardava una riflessione non banale sull’impossibilità a maturare di una generazione, il seguito abbassa le ambizioni e punta sulla pura goliardata. Il personaggio di Efron è chiamato in causa abbastanza forzatamente e il finale è dolciastro e pacificatorio, ma il divertimento nel confronto col film precedente resta pressoché immutato. Come in tutti i seguiti vengono aumentate le dosi, in questo caso di trivialità e demenzialità, e se molte situazioni strappano la risata (come il tentativo di sabotare la sorellanza rubando la loro erba), alcune battute sono da antologia. Certo, resta addosso una sensazione di futilità tipica di questi tempi, ma alla fine della corsa ci si diverte e chiedere qualcosa di più era forse eccessivo. Un plauso alla convinzione e alla simpatia dell’intero cast. (ap)

voto_3