LE SPIE DELLA PORTA ACCANTO

(Regia: Greg Mottola, 2016, con Gal Gadot, Jon Hamm, Zach Galifianakis, Isla Fisher)

LE SPIE DELLA PORTA ACCANTO

Jeff e Karen Gaffney, coppietta annoiata di una città della provincia Usa, scopre che i nuovi vicini, gli avvenenti Jones del titolo originale, sono in realtà un duo di agenti Cia alla ricerca di una talpa che, dall’interno dell’azienda informatica in cui lavora Jeff, sta vendendo informazioni al misterioso terrorista “Scorpione”. E tra sparatorie, microchip e doppi giochi, si riaccenderà la passione tra i due sposi. Non scomodiamo paragoni con il cattivissimo L’erba del vicino di Joe Dante: quella del bravo Greg Mottola è solo l’ennesima parodia del genere spionistico, che dovrebbe avere il suo punto di forza nella contrapposizione tra la goffaggine della coppia borghese e l’infallibilità di quella composta dai bellissimi agenti segreti. Ma le gag sono tutte di seconda mano e la simpatia del cast è completamente sprecata. Il regista sa tenere a freno le volgarità e ha mano sicura nella tante sequenze action (come l’inseguimento in auto) e, certo, rispetto a roba come Proprio lui? pare d’essere davanti ad una commedia di Wilder. Non che ciò significhi qualcosa. (ap)

voto_2