Le nostre recensioni dei film in sala

LA DONNA DELLO SCRITTORE

LA DONNA DELLO SCRITTORE

La città dello spirito. Forse in Transit (La donna dello scrittore è un titolo italiano che non significa niente, o molto poco, una volta visto il film) Christi...

SOLDADO

SOLDADO

Il “sequel” di Sicario. La guerra del governo americano ai cartelli messicani della droga si è fatta più dura e feroce da quando i narcotrafficanti ...

L’ALBERO DEI FRUTTI SELVATICI

L’ALBERO DEI FRUTTI SELVATICI

La maestria nel racconto. A mio avviso c’è da fare un discorso preliminare sull’autorialità quando si affrontano i film di un regista come Nuri Bilge Ceylan. Di...

BLACKKKLANSMAN

BLACKKKLANSMAN

Vedere un film come Blackkklansman in Italia mette in campo una serie di problemi di tipo culturale. La retrodatazione della vicenda (ambientato nel ’72, ...

UN AFFARE DI FAMIGLIA

UN AFFARE DI FAMIGLIA

Il film Palma d’oro a Cannes. Con Un affare di famiglia, Palma d’oro al Festival di Cannes, Hirokazu Kore-eda torna ad affrontare la dimensione inti...

SULLA MIA PELLE

SULLA MIA PELLE

Un film di solido impegno civile. Morire nelle mani dello Stato nell’arco di sette, lunghi e interminabili giorni. Questo il calvario di Stefano Cucchi, decedut...

MISSION: IMPOSSIBLE – FALLOUT

MISSION: IMPOSSIBLE – FALLOUT

La sesta impossibile missione. Ammetto senza imbarazzo (dovrei averne?) di non essere mai stato un grande fan della saga. E dunque? Dunque, questo non significa...

MEKTOUB, MY LOVE: CANTO UNO

MEKTOUB, MY LOVE: CANTO UNO

Il destino dell’artista. In fondo è tutto chiaro fin dall’incipit. Quando nelle prime battute Amin si reca a casa della sua amica Ophélie e la sorprende m...

DOGMAN

DOGMAN

Un autore che rimane coerente con il suo cinema. Non ci interessa, ai fini di questa recensione, stabilire quanto Dogman sia attinente alla vera storia del Cana...

LORO 2

LORO 2

Un mostro fin troppo umano. Che sapore ha una promessa disattesa? Esattamente quello del dittico Loro, di cui si può parlare a ragion veduta dopo l’arrivo in sa...

I FANTASMI D’ISMAEL

I FANTASMI D’ISMAEL

Il teatro mobile di Desplechin. Solo gli esegeti più attenti e assidui del cinema di questo autore transalpino sono in grado di cogliere tutte (?) le (tante!) r...