Le nostre recensioni dei film in sala

1981: INDAGINE A NEW YORK

1981: INDAGINE A NEW YORK

Uomini che sono uomini, fragili e violenti. A Most Violent Year, malgrado le apparenze, non è un affresco “storico” e non ambisce a esserlo. Non scatta una foto...

WILD

WILD

Un fiacco e risaputo on the road movie. Il distruggersi e il (tentare di) ricomporsi attraverso il viaggio. Purificatore e rigenerante. Rendere ciò che abbiamo ...

UNA NUOVA AMICA

UNA NUOVA AMICA

Un Ozon tira l’altro: una piccola comédie humaine. Film dopo film, François Ozon sta mettendo insieme un corpus autoriale considerevole. La cadenza “allen...

CENERENTOLA

CENERENTOLA

Un live action intelligente e simpaticamente demodé. Si tratti di adattare un classico di Shakespeare, il capolavoro di Mary Shelley, un fumetto su un supereroe...

BLACKHAT

BLACKHAT

Cinema di indugi e di fughe, di ossequi alla norma e di trasgressioni. Ci sono attimi nel cinema di Michael Mann che sembrano non contare (o contare fin troppo)...

CHI È SENZA COLPA

CHI È SENZA COLPA

Una vita tranquilla. Il barista di Brooklyn Bob Saginowski (Tom Hardy) è un brav’uomo: gestisce un locale con suo cugino Marv (James Gandolfini, nella sua ultim...

IL SEGRETO DEL SUO VOLTO

IL SEGRETO DEL SUO VOLTO

Un nuovo cinema tedesco è possibile? Più che a Hannah Arendt, alla corresponsabilità del popolo tedesco e alla svelta rimozione della colpa posteriore alle atro...

FURY

FURY

L’eroismo sproporzionato che conduce alla morte. Proviamo a fare un gioco. Proviamo a seguire il manuale. Proviamo a guardare a Fury come a un prodotto ho...

TURNER

TURNER

Oltre la cinebiografia, l’inafferrabilità di una vita. Un film biografico su un artista presenta sempre molte insidie: cedere alla rappresentazione della ...