Le nostre recensioni dei film in sala

OLD

OLD

Crescere vuol dire andarsene, invecchiare, veder morire (Cesare Pavese). A due anni di distanza da Glass, terzo e ultimo capitolo della sua saga teorica sui sup...

MARX PUÒ ASPETTARE

MARX PUÒ ASPETTARE

La ragione sfuggente. Inadempienze, rimozioni, dimenticanze. Nel cinema di Marco Bellocchio il non detto assume spesso una valenza decisiva, molto più dei tanti...

RIFKIN’S FESTIVAL

RIFKIN’S FESTIVAL

Un mondo alla deriva. Il messaggio, tra le righe, è disperato: non c’è niente da fare, capirci qualcosa è impossibile. Forse il cinema di Woody Allen è sempre s...

NUEVO ORDEN

NUEVO ORDEN

Un discorso senza zone d’ombra. Se la prima inquadratura è quella, molto picassiana, di un dipinto intitolato Solos los muertos han visto el final de la guerra ...

MA RAINEY’S BLACK BOTTOM

MA RAINEY’S BLACK BOTTOM

La produzione Netflix della pièce di August Wilson. Dopo il Greenwich Village dei fratelli Coen e la Los Angeles di Damien Chazelle, le radici musicali del popo...

ONE NIGHT IN MIAMI…

ONE NIGHT IN MIAMI…

L’orizzonte che non si lascia scrutare attraverso. Nel quartetto che si ritrova in una poco confortevole stanza dello Hampton House Motel di Miami, ufficialment...

MANK

MANK

L’uomo che voleva esserci. Se i fratelli Coen ci avevano mostrato un uomo che non c’era (in un lavoro nel quale l’eleganza torpida del bianco e nero di Roger De...

COSA SARÀ

COSA SARÀ

La malattia, la famiglia e l’amore. C’è un sottotesto fondamentale nel quarto film da regista di Francesco Bruni, che scardina i luoghi comuni sul “cinema...

I PREDATORI

I PREDATORI

Il debutto da primo della classe di Castellitto Junior. L’esordio dietro la macchina da presa di Pietro Castellitto, figlio d’arte non ancora trentenne che ha m...

ROUBAIX, UNE LUMIÈRE

ROUBAIX, UNE LUMIÈRE

Una luce, un inferno e la ricerca della verità. Sinfonia etica di una città. Attraverso le sue luci notturne e le anime sconfortate e perdute che la abitano e l...