Recensioni in pillole

L’INSULTO

L’INSULTO

Un insulto è la miccia dello scontro tra due uomini, il meccanico libanese Tony e l’ingegnere palestinese Yasser (Coppa Volpi a Venezia 2017 per l’ottimo Kamel ...

SUBURBICON

SUBURBICON

L’antitrumpismo avrà pure basi solide (difficile mettersi a dubitarne), ma se lo si applica a certo cinema “democratico” recente rischia di sembrare di ca...

L’ETÀ IMPERFETTA

L’ETÀ IMPERFETTA

Camilla è una ragazza adolescente con la passione della danza fino a quando, un’estate, sua madre non le dà un ultimatum: dovrà riuscire a entrare in una ...

A FÁBRICA DE NADA – THE NOTHING FACTORY

A FÁBRICA DE NADA – THE NOTHING FACTORY

Una storica fabbrica di Lisbona che produce ascensori viene colpita dalla grave crisi economica che attanaglia l’Europa: i dirigenti decidono di smantellarla e ...

WIND RIVER

WIND RIVER

In una gelida e inospitale riserva indiana del Wyoming viene ritrovato il cadavere di una giovane nativa americana. Cory Lambert, la guardia forestale che ha sc...

THE BIG SICK

THE BIG SICK

Aspirante comico immigrato dal Pakistan assieme alla rigida famiglia, Kumail si innamora, ricambiato, dell’americana Emily (Zoe Kazan). La famiglia di lui...

BORG MCENROE

BORG MCENROE

L’apogeo della storia sportiva di Björn Borg nella rivalità con il più giovane ed esplosivo (nei suoi scatti d’ira sul campo) John McEnroe: i due s&...

L’INCREDIBILE VITA DI NORMAN

L’INCREDIBILE VITA DI NORMAN

Raggiunta la maturità, negli ultimi anni Richard Gere sembra scegliere esclusivamente progetti cinematografici a basso profilo, per aiutare registi sfortunati (...

LA RAGAZZA NELLA NEBBIA

LA RAGAZZA NELLA NEBBIA

Nell’immaginaria cittadina di montagna di Avechot scompare Anna Lou, una ragazza di sedici anni. Viene chiamato a occuparsi del caso l’ispettore Vogel, co...

IL MIO GODARD

IL MIO GODARD

Michel Hazanavicius ha vinto quello che ha vinto (Oscar&Palme) con The Artist e una parte dei critici dà la sensazione di fargli scontare lo spropositato su...

FREE FIRE

FREE FIRE

Se l’ultimo film di Noah Baumbach ci restituisce un regista fedele al suo passato e ai suoi temi portanti, il discorso è diverso per l’ultima opera ...